La Fisioterapia respiratoria. Un supporto fondamentale

FISIOTERAPIA RESPIRATORIA

La riabilitazione respiratoria ha lo scopo di migliorare la funzionalità dei polmoni e dell’apparato respiratorio per i pazienti che soffrono o hanno sofferto di patologie respiratore.

Il fisioterapista esegue delle manovre meccaniche esterne, come la percussione del torace, il drenaggio posturale e la vibrazione, per aumentare la mobilizzazione e l’eliminazione delle secrezioni respiratorie. Ci sono anche esercizi di rinforzo per riacquistare la funzionalità respiratoria. 

La fisioterapia respiratoria viene raccomandata in quei pazienti che soffrono di:

BPCO

Fibrosi Cistica

Malattie Neuromuscolari

Polmoniti

Bronchiectasie

Ipertensione Polmonare

COVID

Patologie polmonari oncologiche

 

La fisioterapia respiratoria deve essere eseguita da un fisioterapista specializzato in patologie respiratorie, ma ci sono anche molti esercizi che il paziente puo’ imparare ed eseguire in autonomia ogni giorno.

 

La terapia comprende moltissime procedure svolte anche con l’ausilio di macchinari appositi come il T-PEP il Caugh Assist, gli incentivatori respiratori e molti altri.

 

Obbiettivi della fisioterapia respiratoria:

 Riduzione e controllo dei sintomi respiratori.

 Aumento della resistenza all’esercizio

 Miglioramento della qualità di vita.

 Riduzione dell'impatto psicologico dovuto alla riduzione funzionale ed alla disabilità.

 Riduzione del numero o della gravità delle riacutizzazioni della patologia.

 

Alcune tecniche principali:

RESPIRO CONTROLLATO: È un respiro tranquillo con le spalle rilassate. E’ molto importante per prevenire il broncospasmo e aumentare la resistenza delle vie aeree

 

DRENAGGIO POSTURALE: vibrazioni della cassa toracica per aiutare a eliminare le secrezioni in eccesso e liberare le vie aeree.

 

ESERCIZI DI ESPANSIONE TORACICA

 

PRESIDI PEP: utilizzati per la riespansione polmonare

RIEDUCAZIONE A UNA CORRETTA RESPIRAZIONE: il fisioterapista insegna e rieduca il paziente con patologie respiratorie alla corretta respirazione con il naso. In questo modo il paziente sotto ossigeno può assumerlo correttamente evitando desaturazioni.

La disabilità deriva in molti casi non solo dalla patologia polmonare in sé ma da altre patologie associate: per esempio anche se il livello di ostruzione bronchiale nei pazienti BPCO non cambia significativamente, grazie alla riabilitazione, l'allenamento della muscolatura ed una migliore andatura fanno sì che il paziente riesca a camminare più velocemente con meno dispnea.

 

Vieni a conoscere la nostra equipe di fisioterapisti specializzati

 

Siamo attivi in tutto il Ticino con terapie a domicilio


I costi sono coperti dalla cassa malati

 

Articoli correlati
Lascia un commento
Lasciare una risposta
Si prega di login per inviare un commento.

Dal menu

Account