La CPAP ci rende più belli: lo dice la scienza

da 835

Si sostiene che la CPAP aggiunga un tocco di bellezza: questa è la conclusione della ricerca scientifica.

Mentre spesso si dice che la bellezza è soggettiva, potrebbe essere un cliché che amici e parenti utilizzano dopo che hai iniziato a usare la CPAP.

La vera questione è: la bellezza è davvero una questione di punti di vista personali? Certo, ognuno di noi ha la sua percezione del bello, ma anche il celebre Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci suggerisce che esiste una formula misurabile e matematica per definire la perfezione umana. Questa potrebbe derivare dalla simmetria, dalla biologia o da una combinazione di entrambe, ma ci sono sicuramente prove che suggeriscono uno scopo evolutivo nell'essere attraenti.

Una nuova ricerca ora suggerisce che il trattamento CPAP (pressione positiva continua delle vie aeree) per l'apnea notturna non solo migliora la salute, ma può anche contribuire a migliorare l'aspetto fisico, sia del viso che del corpo.

I risultati di uno studio condotto presso il Centro Disturbi del Sonno dell'Università del Michigan mostrano che dopo due mesi di trattamento CPAP regolare, i pazienti sembravano visibilmente più giovani, riposati ed attraenti. Il 68% dei volontari ha anche notato un miglioramento nella vivacità mentale dei pazienti.

Determinare l'attrattività di qualcuno è solitamente un terreno delicato, ma i ricercatori volevano esplorare se il trattamento CPAP per l'apnea notturna avesse effetti non solo sulla salute, ma anche sull'aspetto esteriore. Lo studio ha rivelato che il trattamento regolare non solo ha migliorato soggettivamente l'aspetto, ma ha anche portato a "cambiamenti oggettivi nel volume e nel colore della superficie del viso".

Durante lo studio, i ricercatori hanno utilizzato un sofisticato software di mappatura tridimensionale del viso per analizzare 20 pazienti di mezza età affetti da apnea notturna. Le foto prima e dopo il trattamento sono state valutate casualmente da 22 volontari. Dopo due mesi di trattamento CPAP notturno regolare, i pazienti sembravano più giovani, riposati e attraenti secondo il 68% dei volontari.

Il primo soggetto è stato valutato da tutti i 22 partecipanti:

  • Il 100% ha scelto l'immagine post-trattamento come quella che mostrava un aspetto più sveglio
  • Il 95% l'ha considerata più giovane
  • Il 100% l'ha giudicata più attraente
  • Il 100% l'ha riconosciuta come l'immagine post-trattamento

Per il secondo soggetto, l'82% degli osservatori ha scelto l'immagine post-trattamento come quella che mostrava un aspetto più sveglio, l'86% l'ha considerata più giovane, il 91% l'ha giudicata più attraente e l'82% l'ha riconosciuta come l'immagine post-trattamento.

Entrambi i soggetti avevano un indice di apnea/ipopnea di base tra 5 e 14 eventi per ora di sonno e una saturazione minima di ossigeno tra il 75% e l'85%.

Se hai avuto difficoltà ad adattarti alla maschera CPAP in passato, questi risultati potrebbero motivarti a perseverare. Inoltre, se stai considerando interventi di chirurgia plastica per l'apnea notturna, potresti voler prima verificare la possibilità di apnee notturne tramite il test del sonno domiciliare di Art Source 

Lo studio ha anche rivelato dettagli specifici, come la diminuzione del volume della fronte e la riduzione del rossore delle guance e delle occhiaie, misurati attraverso avanzata fotogrammetria digitale.

Può darsi che la CPAP stia influenzando il mondo della bellezza e dei cosmetici? Forse no, ma secondo lo studio, pubblicato sulla rivista Journal of Clinical Sleep Medicine, c'è un notevole miglioramento estetico in coloro che seguono regolarmente la terapia CPAP.

Se desideri ulteriori informazioni, non esitare a contattarci:

Chiamaci

Vuoi saperne di più?

Contattaci, siamo qui per aiutarti
Prodotti correlati

Dal menu

Account